Perchè maternità 360?

Il nostro obiettivo è stimolare la riflessione su diversi temi riguardanti la maternità
dati per scontati: una maggiore consapevolezza aiuta a affrontare più serenamente
questa importante fase della vita

Perchè maternità 360?

Perchè riguarda non solo la maternità in atto ma anche la prospettiva di una futura
maternità evidenziandone gli aspetti positivi e negativi che spesso non si conoscono e
con cui non si è preparati a confrontarsi.

Perchè maternità 360?

Perché l‘aspetto psicologico, che rappresenta quello a cui viene dato il maggiore spazio,
approfondisce le tematiche trattate non solo sotto l’aspetto conscio
ma anche inconscio.

Perchè maternità 360?

Perché il tema “maternità” è trattato da punti di vista diversi
(ginecologico, biologico, psicologico, omeopatico, naturopatico, artistico)

Perchè maternità 360?

Perché affronta anche gli aspetti legati a dolore e a emozioni negative,
di cui non è facile parlare.

Ultimi articoli

I8A9417-2

Infertilità e sterilità

Quando una coppia cerca per un certo periodo di tempo una gravidanza senza risultati, comincia a chiedersi le ragioni di questo insuccesso e soprattutto si inizia a fare domande sulla propria fertilità. Inizia quindi una ricerca sul come capire se si è sterili, se si hanno problemi di infertilità, se queste difficoltà possano essere risolte…

_I8A9137-Modifica

Attività fisica a casa durante la gravidanza (seconda parte)

Lo STRETCHING può essere praticato sia come complemento ad altri sport sia come attività fisica autonoma, gli esercizi devono essere accompagnati da una corretta respirazione (solitamente si inspira nella fase di rilassamento, in seguito si trattiene il respiro alcuni secondi durante il mantenimento della posizione e infine si espira durante la ripresa dell’esercizio, pausa prima…

_I8A7685

Il ruolo e la funzione del padre nello sviluppo neuropsicomotorio del bambino (seconda parte)

Il bambino è nel mondo: il ruolo del padre nel processo evolutivo Conclusosi il periodo della diade e conquistata l’indipendenza dalla fusionale relazione materna, il bambino è nel mondo esterno: sperimenta sé stesso e l’ambiente, lo esplora e si interfaccia con nuove figure, mantenendo però sempre come riferimento primario la madre e il padre.  Madre…

I8A8292

Adattamento e Riflessologia.

La vita è fatta di cambiamenti ed il nostro organismo insieme alla nostra mente riesce ad adattarsi. Tale cambiamento necessita tempo,  cioè un periodo di transizione che comporta stress e disagi perchè si esce da una zona di confort che ci si era creati. Lo stress generato è alto ma non per forza dannoso. Solo…

Maternità nell’arte

Speranza di Gustav Klimt

Qualche mese fa è stato esaminata l’opera Abbraccio del famoso pittore Gustav Klimt che visse a Vienna tra il 1862 e il 1918. La donna in tutti i suoi aspetti è stato un tema molto trattato dall’artista, che dipinse, tra gli altri, due quadri in cui sono rappresentate donne in avanzato stato di gravidanza. Entrambe le…

Leggi tutto

La madonna del latte di Jan van Eyck

La Madonna di Lucca è un piccolo dipinto ad olio su tavola (65,5 x 49,5 cm) conservato presso il Museo Städel di Francoforte in Germania. L’opera, databile negli anni tra il 1433 ed il 1436 e considerata uno degli ultimi lavori di van Eyck prima della prematura scomparsa, è chiamata convenzionalmente Madonna di Lucca poiché fece parte della collezione del duca…

Leggi tutto