Ho appena partorito: chi sono?

0
241

Il post partum è il momento in cui la donna vive una grande confusione relativa alla sua identità perché:

  • Non è più la donna incinta di qualche ora prima; il feto che in nove lunghi mesi di gravidanza era passato dall’essere un corpo estraneo a una parte di se stessa non fa più parte di lei, ma è un essere staccato, distinto da lei;
  • Non è più la donna di prima della gravidanza perché l’attesa e la nascita di un figlio hanno cambiato i suoi investimenti affettivi, e hanno riportato a galla sensazioni, desideri, vissuti dalla parte più profonda della sua psiche.

Ecco le sensazioni che in genere esprimono le donne dopo aver partorito:

“mi sento persa, è avvenuto tutto cosi rapidamente che non so più chi sono, non la donna incinta entrata in sala parto, non la ragazza di prima della gravidanza….sono una mamma e mi interrogo su cosa vuole dire questa parola.”

La risposta alla domanda “chi sono?” è inevitabilmente “Una mamma”, che la mette in feed back con la propria mamma, esempio da imitare o da non seguire.

La puerpera si trova dunque inevitabilmente a dover fare i conti con la sua vita infantile, con sua madre, in una confusione di ruoli in cui è allo stesso tempo se stessa bambina che si confonde con suo figlio, e se stessa mamma che si confonde con sua madre.

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here