Osteopatia nel post partum

0
242

Lo   scopo del trattamento osteopatico è quello di donare alla mamma un benessere ed un equilibrio che le permetteranno di vivere una gravidanza serena, accompagnandola ad un parto il più possibile naturale e privo di complicazioni.

 Dopo il parto:

Le modificazioni che il corpo di una donna subisce in gravidanza sono progressive e lasciano il tempo ai tessuti di trovare un loro assestamento; non si tiene, invece mai abbastanza conto del fatto che dopo il parto vi è un ritorno improvviso e repentino alle dimensioni, alle tensioni ed alle pressioni dei tessuti antecedenti la gravidanza. Tutto questo rende necessario aiutare il corpo della madre a ritrovare rapidamente una postura di nuovo confortevole ed in grado di sostenere il nuovo carico di lavoro legato all’allattamento ed alle cure che il neonato necessita. Sarà molto importante ripristinare i corretti rapporti di pressione intraddominale, intratoracica e pelvica; migliorare i drenaggi vascolari e linfatici messi a dura prova dagli ultimi due mesi di gravidanza, ed inoltre correggere le eventuali disfunzioni che si fossero venute a creare durante il parto. L’osteopata farà questo attraverso il rispetto della delicata situazione materna, con tecniche dolci e poco invasive, ma mirate soprattutto a ripristinare il confort posturale della neomamma.

L’utero:

Il trattamento dell’utero e dei suoi legamenti è fondamentale per la corretta armonia e fisiologia della gravidanza e del puerperio.

I legamenti rotondi, i legamenti utero-sacrali, i legamenti larghi, sono le strutture valutate e mobilizzate al fine di mantenere una corretta funzionalità.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

 

 

 

 

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here